Aurora Polare su Giove

A pochi giorni da uno dei due massimi eventi dell’estate, Le Notti dei Giganti, l’Unione Astrofili Italiani UAI in collaborazione con BFC (Società Editrice della prestigiosa rivista COSMO) ha organizzato una diretta dedicata a Giove e Saturno, i due possenti condomini solari della Terra!

A partire dalle 21 e fino a mezzanotte di Venerdì 24 Luglio 2020 , si alterneranno collegamenti in diretta da vari osservatori delle delegazioni astrofile UAI sul territorio nazionale, lezioni e curiosità sui due pianeti.

Anche la nostra IRAS parteciperà con un contributo attivo: l’Istituto per le Ricerche Astronomiche Spezzino IRAS accompagnerà i curiosi a caccia di Aurore Polari.

Cosa c’entra con la notte dei giganti? Beh per quanto ci piace pensarci al centro dell’Universo, questo spettacolare fenomeno polare, non è una prerogativa solo terrestre, bensì abbellisce anche i Poli dei nostri condomini solari, tra cui anche Giove e Saturno.

L’evento sarà in diretta sui canali social UAI e di COSMO, sul canale 511 di Sky, su TivùSat canale 61!

Locandina Ufficiale Evento

Per la nostra associazione, e per la cultura spezzina, è una grande opportunità di far sapere tramite canali comunicativi così importanti, che sul territorio sono presenti soggetti attivi dal punto di vista della didattica e della divulgazione a livello nazionale.. e speriamo quanto prima anche dal punto di vista della ricerca.

La nuova generazione di astrofili è impegnata per tessere collaborazioni con enti territoriali ed associativi in modo da rinforzare la rete culturale nello spezzino e Lunigiana, facendo da collante tra varie realtà.; per questo la scelta di eventi in beni storici, parchi ed attività commerciali locali.

Un enorme ringraziamento all’UAI che ci sta supportando ed aiutando a crescere, mettendoci di fronte ad esperienze formative nazionali; da appassionati, grazie soprattutto per lo spazio che l’Unione Astrofili Italiani sta ritagliando al mondo dell’astrofilia nazionale su piattaforme di spessore.

Tags

No responses yet

Lascia un commento